La prima visita

Durante la prima visita è necessario conoscere le abitudini alimentari dell’individuo ed eventuali patologie correlate all’alimentazione e non. Oltre all’anamnesi nutrizionale e fisiopatologica verranno rilevate le misure antropometriche (circonferenze corporee e diametro gomito) e bioimpedenziometriche.

Consegna del piano alimentare

Il piano alimentare personalizzato verrà consegnato dopo una o due settimane dalla prima visita. Nella formulazione del regime alimentare verranno seguite le “Linee Guida per una Sana Alimentazione Italiana” (revisione 2003), redatte dall’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN).

Valutazione distrettuale massa muscolare

L’utilità di una valutazione distrettuale della massa muscolare rappresenta un interessante valore aggiunto in molteplici campi: preparazione atletica, fisioterapia e riabilitazione, medicina dello sport, medicina estetica. L’applicazione della tecnica Bodyscan è generalmente associata alla risoluzione di problematiche collegate a deplezione muscolare (fisioterapia, riabilitazione), come al monitoraggio dell’armonico sviluppo muscolare nella preparazione atletica amatoriale e professionale.

Controlli

Il primo controllo verrà effettuato dopo due settimane della consegna del piano nutrizionale. Successivamente i controlli verranno effettuati a distanza di due settimane o una volta al mese, a seconda delle esigenze del cliente.

Valutazione distrettuale massa muscolare

L’utilità di una valutazione distrettuale della massa muscolare rappresenta un interessante valore aggiunto in molteplici campi: preparazione atletica, fisioterapia e riabilitazione, medicina dello sport, medicina estetica. L’applicazione della tecnica Bodyscan è generalmente associata alla risoluzione di problematiche collegate a deplezione muscolare (fisioterapia, riabilitazione), come al monitoraggio dell’armonico sviluppo muscolare nella preparazione atletica amatoriale e professionale.

Valutazione antropometrica e bioimpedenziometrica della composizione corporea

La valutazione antropometrica consiste nella misurazione del peso, dell’altezza e delle circonferenze corporee (vita, fianchi, braccia, gambe, addome, polso, caviglia). La valutazione bioimpedenziometrica è un metodo di misurazione del grasso corporeo, della massa muscolare, della massa magra, dell’acqua corporea totale, dello stato di idratazione, dello stato di nutrizione del soggetto, del metabolismo basale, del BMI e del rapporto sodio/potassio. Si attua mediante uno strumento chiamato biompedenziometro, una tecnica non invasiva che permette di differenziare nel corso di un dimagrimento da restrizione calorica la perdita di massa grassa dalla perdita di massa magra. L’analisi di bioimpedenza si basa sulla misura della resistenza opposta dal corpo umano al passaggio di una corrente alternata. L’analisi BIA standard consiste nell’iniezione di una corrente alternata ad una frequenza fissa di 50 kHz in un soggetto. Ciò avviene per via transcutanea, tramite due elettrodi di superficie. Una seconda coppia di elettrodi (denominati sensori) ha il compito di registrare la resistenza del nostro organismo al passaggio della corrente applicata. Questa opposizione al passaggio della corrente è denominata Impedenza.

Per sapere come, dove e quando cambia il corpo umano

Mediante strumenti specifici effettuo una valutazione attenta e precisa del fabbisogno nutrizionale e del quadro clinico completo di ogni persona.

BIA 101 Anniversary ASE è il più moderno sensore della Akern dotato di due moduli di analisi:

1. Analisi Total Body per valutazioni nutrizionali e di fluidi e della composizione corporea tri-compartimentale. Mediante l’analisi Total Body è possibile avere informazioni relative a:
  • Analisi Qualitativa Tissutake: analisi Vettoriale Biavector® per la valutazione diretta dell’idratazione e Biagram® per la valutazione diretta delle proporzioni Intra/Extracellulare.
  • Analisi Quantitativa
    • Idratazione e fluidi: TBW Acqua Totale, ECW Acqua Extracellulare, ICW Acqua Intracellulare.
    • Nutrizione: FFM Massa Magra, BCM Massa Cellulare, MM Massa Muscolare
, FM Massa Grassa con distinzione tra Tessuto Adipodo e Grasso Essenziale.
    • Spazi intra/extracellulare: ECM Massa Extracellulare, Rapporto ECM/BCM, Na/K Rapporto di scambio Sodio Extracellulare/Potassio Intracellulare.
    • Indici: BMR – Metabolismo Basale in chilocalorie, BCMI Indice nutrizionale Body Cell Mass Index, 
BMI Indice di Massa corporea.
2. Analisi segmentale per rilevazioni locali della massa muscolare relative ai seguenti segmenti corporei:
  • Arto superiore destro
  • Arto superiore sinistro
  • Arto inferiore destro
  • Arto inferiore sinistro
  • Emisoma destro
  • Emisoma sinistro
  • Emisoma superiore
  • Emisoma inferiore
  • Tronco

Hai dei dubbi?

Inviami una mail

Email